Mattia Fantinati – Sottosegretario M5s

Andrò al Ministero per la crisi del settore della termomeccanica veronese

Oggi ho incontrato i sindacati veronesi del settore della termomeccanica, affinché mi illustrassero meglio la situazione di grave crisi, all’indomani della manifestazione di venerdì scorso davanti a Confindustria. E’ evidente che non è la crisi della singola azienda – Riello o Ferroli o Sime – ma di un distretto che ha prodotto nei decenni scorsi notevole ricchezza sul territorio ma che ora, per colpa non solo della congiuntura economica, sta morendo. A farne le spese è l’economia veronese nel suo complesso ma anche i lavoratori – parliamo di quasi 1600 in totale, coinvolti da tagli degli stipendi o licenziamenti – e quindi competenze e professionalità maturate negli anni.
E’ mia intenzione intervenire nei Ministeri competenti con gli strumenti a mia disposizione, affinché si trovino i mezzi per dare nuova linfa al settore della termomeccanica, attraverso finanziamenti volti a garantire l’occupazione. Non è tagliando che si migliora la competitività, ma investendo e innovando.

Have your say