Mattia Fantinati – Sottosegretario M5s

Aviaria nel Veneto: al ministro Lorenzin chiedo subito misure urgenti sanitarie

Aviaria nel Veneto: venga garantita la sicurezza alimentare e arginata la diffusione della malattia tra gli animali.

Focolai di influenza aviaria sono stati riscontrati in allevamenti di volatili nei Comuni di Mira (Venezia) e Piove di Sacco (Padova).Nell’azienda di Giare di Mira saranno abbattuti oltre ventimila tacchini dopo che ad uno di loro è stato diagnosticato un caso di aviaria e l’allevamento era già posto sotto sequestro il 21 gennaio, in attesa della conferma della positività. Il virus, hanno sottolineato i sanitari, non è pericoloso per l’uomo. Per questa nuova emergenza  chiedo con una interrogazione a risposta scritta al Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin quali azioni intenda assumere per confinare e arrestare l’influenza e quali misure intende intraprendere per garantire un’adeguata sicurezza alimentare ai consumatori evitando qualsiasi rischio di zoonosi.

Maggiori Informazioni:

Il sindaco di Mira, «considerata la necessità di rispettare le rigide procedure regionali, al fine di impedire l’eventuale diffondersi della malattia tra altri animali» ha firmato l’ordinanza che convalida il sequestro delle strutture di allevamento e di tutti i tacchini allevati, disponendone l’immediato abbattimento in loco, la distruzione delle carcasse e di tutti i materiali o rifiuti potenzialmente contaminati come mangime, lettiere o letame. La stessa ordinanza dispone anche pulizia e disinfezione dei locali e dei veicoli utilizzati per il trasporto degli animali. Istituita una zona di protezione e sorveglianza intorno alla sede del focolaio, nelle quali verranno applicate rigide misure sanitarie.

 

Have your say