Mattia Fantinati – Sottosegretario M5s

Giochi: Zaia tuteli i cittadini e blocchi piano azzardo

Il Veneto non può dare il suo appoggio alla proposta sui giochi della conferenza Stato- Regioni, perché significherebbe gettare la spugna nella lotta all’azzardo. Zaia si è dichiarato a favore della battaglia no-slot e tirarsi indietro adesso, nel momento cruciale, sarebbe incomprensibile ed inaccettabile. Non abbiamo molto tempo. Se i Presidenti delle Regioni, i prossimi 3 e 4 maggio, si faranno convincere dal governo, i nostri territori saranno letteralmente invasi dalle sale slot e, questa volta, i sindaci non potranno più fare nulla per arginare il fenomeno.

I primi cittadini, infatti, sono le principali sentinelle per la tutela i cittadini contro il dilagare dell’azzardo ma, se Stato e Regioni firmeranno l’intesa, i poteri dei Sindaci verranno ridimensionati drasticamente. Basterebbe soltanto che un presidente di Regione si opponga, per bloccare l’assurdo piano del governo Gentiloni. Il presidente del Veneto faccia ora la sua scelta e dica nei fatti ai suoi concittadini cosa conta di più: gli incassi dell’azzardo o la salute dei cittadini.

Have your say