Mattia Fantinati – Sottosegretario M5s

IMOLA. ECCO IL TURISMO A 5 STELLE. DOVE L’ITALIA E’ #BELLAPERNATURA


500 anni fa uno scrittore inglese di nome William scelse Verona come luogo della sua più grande opera “Romeo e Giulietta”. Oggi i turisti che vanno a Verona scoprono che oltre al balcone di Giulietta possono ascoltare la lirica in un anfiteatro romano, mentre sorseggiano un ottimo vino, e nel duomo ci sono affreschi che farebbero la fortuna di qualsiasi museo nel mondo. Milioni di Americani hanno conosciuto la Toscana con il film “Il paziente inglese”, i “Sassi di Matera” con “La passione di Cristo” e dopo il “Codice da Vinci” tutti sono andati a vedere il “Cenacolo”.
Perché noi italiani dobbiamo farci promuovere da stranieri illuminati?
Questo Governo non fa nulla per la promozione del turismo! Il ministro della economia Padoan non ne ha mai parlato. L’ Enit (Ente nazionale promozione turistica) ha buttato 4,7milioni e un anno e mezzo di lavoro, e i suoi dipendenti percepiscono uno stipendio più alto di quelli alla Casa Bianca (90.000 contro 60.000).
In Italia non esiste un piano strategico anche se il turismo sta vivendo una crescita mondiale, in Italia fortunatamente è la prima industria: ma se qualche decina di anni fa era il paese più visitato, oggi è ancora la meta più desiderata al mondo ma…. Siamo 8 nel mondo come visitatori. Il governo dice che mancano le grandi strutture, troppe piccole imprese portano ad una scarsa professionalità e ricettività, FALSO.
Solo Totò aveva provato a vedere la fontana di Trevi, i nostri politici invece hanno venduto Venezia alla Costa Crociere. Invece di investire sul turismo, continuano a favorire i loro amici cementificatori e petrolieri. Un turismo, anonimo e senz’anima e in serie! Risultato: un turista NON torna più!

Noi siamo #1500kmdiunicità
Ma ora partiamo per il nostro viaggio: Cinture allacciate, sedile in posizione verticale, DESTINAZIONE…. Anno 2042: il M5S è al governo da 25 anni!
Esiste il ministero del turismo che ha un progetto nazionale unitario e a lungo periodo! Il governo ha fermato le grandi navi a Venezia, ha bonificato ILVA, ha fermato le trivellazioni in Adriatico volute da Renzi: grazie al mare pulito il turismo balneare è tornato a crescere.
Ora immaginate un cinese (che pensa che il parmigiano reggiano sia il Parmisan) che arriva in Italia. Si è informato su cosa vedere prima di partire sul portale che il governo 5 Stelle ha creato e che è diventato il primo portale di trismo al mondo. Ci arriva con un low-cost a lungo raggio, ha tutto sullo smartphone; arriva all’aeroporto di Venezia e con un treno a treno a levitazione magnetica azionato da energie solare progettata da ingegneri italiani arriva in centro in pochi minuti.

Può camminare nelle calli di Venezia e con occhiali smart può vedere come era al tempo di Marco Polo. Paga con la moneta elettronica (sarà conveniente perché le banche non saranno più al governo, commissioni basse!), usa la toursit card (M5S l’aveva promossa già nel 2014); ci sono tantissime applicazioni che agevolano le visite e superano il problema della lingua. Tutto questo è possibile perché l’economia è vivace.
Il governo ha tolto la corruzione, ha reso un sistema giuridico rapido e certo, il wifi veloce e libero: le multinazionali sono venute ad investire qui, sono nate numerosissime startup innovative finanziate dal microcredito5stelle, e se qualcuna è fallita e qualcuno ha perso il lavoro, grazie reddito di cittadinanza può rimettersi in gioco. rché con il M5S al governo, il marchio “Made in Italy” sarà solo per ciò che viene fatto in Italia, altro che Parmisan! Nel suo viaggio il turista vivrà un’emozione! Nel 2042 grazie al M5S il turismo è innovativo, emozionale, sostenibile, rispettoso della natura.
Attraverso le azioni politiche del M5S che hanno finanziato la riqualificazione edilizia, i borghi si sono rianimati le aree di campagna si sono rivitalizzate grazie al turismo rurale, e le aree più caratteristiche hanno mantenuto la propria biodiversità di natura e usanze tramite la diffusione degli Ecomusei. I grandi complessi sono stati sostituiti dall’Albergo Diffuso (ispirata da un progetto M5S in Sicilia del 2015): non si costruisce più in verticale ma si sfruttano orizzontalmente le strutture già disponibili.
L’Italia è #bellapernatura.

Scarica il discorso

Have your say