Mattia Fantinati – Sottosegretario M5s

Nogara – Mare, contrari al project financing, cerchiamo una soluzione per migliorare la viabilità del territorio

“Deve essere individuata una soluzione per il tratto che collega Nogara a Legnago: è congestionato, pericoloso, troppo trafficato. Senza considerare le pessime condizioni in cui versa la Transpolesana. La discussione intorno alla Nogara-Mare può diventare quindi una strada – forse l’unica ormai – da percorrere per migliorare il collegamento tra Nogara e Legnago. Questo è il motivo che, nei giorni scorsi, mi ha portato a votare a favore del consiglio straordinario di Legnago: come Movimento Cinque Stelle resto fermamente contrario alle grandi opere realizzate in project financing, soprattutto alla luce delle imprese che sono coinvolte nel progetto della Nogara Mare. Tuttavia, di fronte ad un’amministrazione comunale immobile, incapace di trovare soluzioni ai problemi di viabilità del territorio, questo è l’unica strada percorribile per ottenere dei risultati”.
Con queste parole Federico Castelletto, consigliere del Movimento Cinque Stelle di Legnago, spiega la sua sottoscrizione per la convocazione di un consiglio comunale straordinario, volto a riaprire la discussione sulla Nogara-Mare.
A rafforzare la posizione del consigliere, arrivano le parole del deputato del M5S Mattia Fantinati: “Siamo contrari al projetc financing, perché non garantisce la massima trasparenza: questo lo abbiamo sempre detto. Ne segue che la Nogara Mare, così come progettata, non può incontrare la nostra approvazione. Tuttavia chi amministra un territorio, sia che si trovi nella maggioranza che all’opposizione, deve individuare le strade più efficaci per raggiungere gli obiettivi. Obiettivi che sono il benessere dei cittadini e una migliore qualità della vita degli stessi. Castelletto ha agito seguendo questa linea, allo scopo di migliorare la viabilità in un collegamento che, ogni giorno, crea notevoli disagi a migliaia di automobilisti”.

Have your say