Mattia Fantinati – Sottosegretario M5s

Operazione antiabusivi a Jesolo: inutile mostrare i muscoli con i più deboli

Non è facendo la guerra ai poveri che si risolve il problema della contraffazione

Quanto accaduto a Jesolo è un segnale di come ci si stia dando da fare per combattere questo fenomeno. Ed è un segnale utile da dare, perché l’abusivismo deve assolutamente essere eliminato, soprattutto per tutelare quei commercianti onesti che pagano le tasse e devono lottare con forme di concorrenza sleale. Ma non ci si può fermare qui: la contraffazione va eliminata alla base, attraverso una serie di interventi prima di tutto politici. La contraffazione non potrà mai essere sconfitta senza leggi opportune, a livello comunitario ma anche nazionale: l’ho sottolineato nella mia mozione a difesa del Made in Italy, approvata nei giorni scorso in aula all’unanimità. Eppure il Governo sembra disinteressato, gli altri Partiti che ora applaudono a questa operazione contro l’abusivismo, ostacolano il passaggio di regole e norme contro la contraffazione. E preferiscono limitarsi ad elogiare chi ferma i venditori di tappeti e fazzoletti: ma questo non basta ad eliminare il fenomeno.

Have your say