Mattia Fantinati – Sottosegretario M5s

Riforma delle Camere di Commercio. Il mio intervento durante l’assemblea dei lavoratori

L’economia di un territorio è direttamente proporzionale alle sue imprese attive. Tagliare i servizi alle imprese significa impoverirle, e quindi depauperare l’economia di tutta la provincia. Un semplice ragionamento per spiegare perché non posso che essere contrario ai tagli previsti per gli enti camerali.

La Camera di Commercio di Verona ha dimostrato nel tempo la capacità di mettere a disposizione delle imprese associate strumenti che ne hanno sostenuto l’operatività. Ha creato posti di lavoro, ha garantito servizi sempre al passo con i tempi anche in una fase difficile per l’economia. Se dei tagli vanno fatti, non devono essere realizzati tout court, ma seguendo delle linee che possano comunque garantire l’operatività dell’ente: prevedere ad esempio che per le imprese associate vi sia un diritto fisso (limitato) ed uno variabile in base alle operazioni richieste. E avviare una razionalizzazione non solo in base a criteri di estensione territoriale, ma anche della densità di popolazione, densità di imprese, specificità del territorio.

Have your say