Turismo 2030

Turismo 2030
Premessa

Premessa

Che impatto avrà il turismo sull'economia italiana nei prossimi anni e come dobbiamo prepararci ad accogliere in futuro un numero di persone sempre crescente? Partendo da questa domanda, abbiamo provato ad analizzare flussi e possibili conseguenze sulla società che verrà, da qui ai prossimi anni, di quell'insieme di attività e di servizi che si riferiscono al trasferimento temporaneo di persone dalla località di abituale residenza ad altra località. "Turismo 2030" è tutto questo: ricerca, analisi e visione di come sarà questo determinato settore nell'Italia che verrà. Un lavoro di grande sostanza compiuto da esperti autorevoli ma che, al tempo stesso, conserva il carattere futurista del Movimento 5 Stelle
La ricerca

La ricerca

L’essenza della società postindustriale consiste nella progettazione del futuro. Se un Paese o un settore non progetta il proprio futuro, qualche altro lo progetta per esso e a suo discapito. Per progettare il futuro di un settore occorre prevederlo. Ed è questo, appunto, che i parlamentari del Movimento 5 Stelle membri della Commissione Turismo della Camera hanno commissionato allo Studio De Masi una ricerca previsionale dedicata all’evoluzione del turismo da qui al 2030.

Gli esperti

La ricerca, iniziata nel maggio 2017, è stata portata a termine entro il novembre dello stesso anno. I risultati, ricchi e interessanti sono stati discussi durante un convegno che ha avuto luogo il 20 dicembre.

 

le sessioni

Il turismo in Italia e nel mondo Primasessione

Il turismo in italia e nel mondo

Si prevede che nel 2030 vi saranno 1,8 miliardi di turisti nel mondo e si farà sempre più agguerrita la concorrenza tra i paesi. Da qui al 2030 l’Italia riuscirà a tenere testa ai suoi concorrenti? come? Il turismo che arriva dall’estero sarà piuttosto di élite, familiare o di massa? Quali tipi di turismo saranno più praticati (ludico, salutistico, manageriale, religioso, sportivo, ecc.)? Come evolveranno, da qui al 2030, la domanda e l’offerta di turismo interno? Quale influenza eserciteranno sul turismo le politiche europee e nazionali?

MODERA; Francesco Cerisano
Ore 09.00 – 09.15 Introduzione ai lavori (Mattia Fantinati)
Ore 09.15 – 09.30 Introduzione ai lavori (Luigi Di Maio)
Ore 09.30 – 10.00 Esposizione dei risultati (Domenico De Masi)
Ore 10.00 – 11.00 Riflessioni dei Discussant

  • Gianni Rebecchi, Assoturismo, Confesercenti
  • Alberto Corti, Confturismo, Confcommercio
  • Claudio Gubitosi, Giffoni Film Festival
  • Maurizio Davolio, Associazione Italiana Turismo Responsabile
  • Cristiano Tomei, CNA Turismo

Ore 11.00 – 11.30 Riflessioni degli Esperti

  • Mara Manente, Ciset – Università Ca’ Foscari
  • Magda Antonioli Corigliano, Università Bocconi
  • Sonia Ferrari, Università Calabria

Strategia e Marketing Seconda SESSIONE

Turismo 2030: seconda sessione, Strategia e Marketing

In che misura, nel 2030, sarà adottata in Italia una strategia complessiva capace di dettare le priorità, allocare le risorse, individuare e privilegiare i poli turistici di eccellenza? Come inciderà la sostenibilità sulle strategie turistiche? Nel 2030 l’Italia sarà riuscita a darsi precisi criteri di marketing con cui impostare la propria offerta turistica? in cosa consisteranno? su quali segmenti di mercato punteranno? Come sarà comunicata in Italia e nel mondo la nostra offerta turistica? Vi sarà una tensione verso la total quality e la capacità di contendere i clienti, attraverso offerte culturali sempre più sofisticate, alla concorrenza internazionale sempre più agguerrita?

MODERA Francesco Cerisano

Ore 11.30 -11.45 Esposizione dei risultati (Domenico De Masi)

Ore 11.45 -12.45 Riflessioni dei Discussant

  • Pietro Ferraris, Startup Turismo
  • Gianfranco Battisti, Federturismo,
  • Confindustria Luca Romozzi,
  • Sojern Marco Sprizzi, Expedia.com

PAUSA PRANZO

Ore 14.30 -15.30 Riflessioni degli Esperti

  • Mara Manente, Ciset – Università Ca’ Foscari
  • Magda Antonioli Corigliano, Università Bocconi
  • Sonia Ferrari, Università Calabria

Strutture, Management e Turismo 4.0 Terza sessione

Strutture, management e turismo 4.0

Nel 2030 quale sarà il livello delle infrastrutture (trasporti, porti, ecc.) necessarie al turismo italiano? Da qui al 2030 come muteranno il mondo turistico e l’impresa turistica sotto l’influenza pervasiva dell’informatica, della robotica e dell’intelligenza artificiale? Le imprese turistiche saranno al passo con il progresso tecnologico? Nel 2030 quali criteri organizzativi ispi- reranno i manager pubblici e privati del settore turistico? Come saranno selezionati e formati questi manager?

Discussant

Pietro Ferris - Fondazione Golinelli
Pietro Ferris
Fondazione Golinelli
Alberto Corti -  Board di ECTAA
Alberto Corti
Board di ECTAA
Luca Vescovi - Jampaa
Luca Vescovi
Jampaa
Matteo Stifanelli -  Airbnb
Matteo Stifanelli
Airbnb
Gianni Moretto -  Expedia
Gianni Moretto
Expedia
Andrea D'Amico - Booking.com
Andrea D'Amico
Booking.com
Gianfranco Battisti - Federturismo
Gianfranco Battisti
Federturismo
Gianni Rebecchi - Assoviaggi
Gianni Rebecchi
Assoviaggi
Luca Romozzi - Sojern
Luca Romozzi
Sojern
Maurizio Davolio - AITR
Maurizio Davolio
AITR
×