Oggi è una giornata storica.

Abbiamo licenziato il decreto Dignità per ridare un futuro a questo Paese. Lo abbiamo fatto con il cuore, contro chi ha cercato di fermarci con ogni mezzo. Perché voi eravate e siete con noi. E, insieme, nessuna battaglia ci è preclusa. Grazie.