Cirinnà e Legalità, nuovo scandalo in Lombardia